logo

Primo Festival lirico

16 / luglio / 2020

COMUNICATO STAMPA Nasce il Primo Festival lirico “Comune di Nemi” Tornano a Nemi gli eventi culturali in scena il 19 Luglio la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni e la mostra personale Evoluzioni di Agusto Orestini. Nemi - Nasce il Primo Festival lirico “Comune di Nemi”, fortemente voluto dal Sindaco Alberto Bertucci e dal M° Matteo Sartini, direttore del Coro “Armonia Mundi” di Nemi e direttore artistico del Festival e dell'Organizzazione Concertistica “Primadopera” Il 19 Luglio alle ore 18.30 andrà in scena Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni. Il palcoscenico naturale sarà il Sagrato della Chiesa del Santissimo Crocifisso proprio nel centro del paese. La Regia è di Ottavio Antinori e al pianoforte ci sarà il M° Davide Dellisanti, Pianista e Direttore d'Orchestra, già direttore artistico del Festival “Taormina Opera Stars” e del “Taranto Opera Festival” . I protagonisti saranno: Santuzza, Michela Moroni – Turiddu,Matteo Sartini – Alfio, Emilio Marcucci -Lola, Barbara Azzarà – Mamma Lucia, Valentina Pennacchini. Ad affiancare il Cast sul palco il Coro “Armonia Mundi” e il Coro VeioInCanto diretti dal M° Carlo Alberto Gioja. Il Costo del biglietto è di 15/20 euro. L'organizzazione concertistica “Primadoper”a ha recepito le linee guida del Decreto 17-05 in merito alla realizzazioni di spettacoli all'aperto strutturando lo spazio scenico e del pubblico secondo tali direttive. Una ripartenza importante in un momento cosi difficile per la Cultura italiana. Inoltre sempre in questo fine settimana partirà a Nemi la mostra personale di Agusto Orestini EVOLUZIONE dal 18 al 26 presso la sala delle armi di Palazzo Ruspoli con ingresso libero dalle 10:30 alle 18:30 Augusto Orestini è un artista figurativo, che mette in campo una riflessione sulla vita, sull’uomo e sul tempo. Le sue opere pregne di quella cultura antica che ha nutrito la bellezza del nostro paese, mettono in mostra miti greci e contemporaneità, rimescolati, offrendo spunti di riflessione che, per essere letti, hanno bisogno di un tempo lento, lontano dalla frenesia contemporanea. Sullo sfondo paesaggi bucolici e agglomerati urbani mettono in risalto la figura umana che, quando adolescente o bambina, mantiene tutto il suo candore, tutta la sua irriverente innocenza, oppure “evoca consuetudini paesane e antiche, sentimenti religiosi di persone semplici, lontane dalla confusione cittadina, ricordi familiari trattenuti da oggetti per questo cari. Tornano a Nemi gli eventi culturali e in concomitanza anche con l’apertura del Museo Nazionale delle Navi Romani di Nemi sono lieto – dichiara il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci - di avviare il primo festival lirico “Comune di Nemi” che vedrà esibire in uno scenario unico come quello del Sacrato della Santissima chiesa del Crocifisso la Cavalleria Rusticana. Questi tipi di eventi, - continua il Bertucci - che verranno svolti rispettando tutte le normative vigenti, sono l’esempio di come l’Amministrazione sta lavorando per dare forza a questa fase di ripresa dopo la vera emergenza Covid.

Torna Indietro